Iperico contro depressione e rughe, un aiuto alla bellezza

L’iperico (hypericum perforatum), com’è ormai noto alla maggior parte di coloro che si interessano alla fitoterapia, è una fra le piante “di moda”.  Quelle piante, per capirci, sulle quali di quando in quando si accendono i riflettori mediatici portandole alla notorietà. Molte di queste piante sono destinate a fama effimera, perchè le loro decantate proprietà sono presto superate da quelle di altri rimedi vegetali, ma alcune hanno caratteristiche tali da renderle irripetibili.

L’iperico è una pianta preziosa e irripetibile

Anche  se in questo sito si parla soprattutto di bellezza, e fermo restando il criterio generale per cui la salute è il primo caposaldo da difendere se si vuole davvero esser belle, non si può sottacere il primo e principale fattore che rende l’iperico unico: è un rimedio principe contro depresssione ed esaurimento, malattie invalidanti fra le più gravi e diffuse della nostra era, e il suo utilizzo in terapia è soprattutto volto a questo scopo.

La sua efficacia contro esaurimento e depressione  è così antica e riconosciuta che nel medioevo l’erba era conosciuta con il nome di “scaccia diavoli” visto che quelle malattie erano sconosciute e quindi ritenute manifestazioni di possessione demoniaca.

Non pensate però a cure fai da te con quest’erba!

Il suo utilizzo soprattutto per uso interno è da effettuare unicamente sotto stretto controllo medico! È una delle erbe più potenti e pericolose da usare.

Iperico

Usare l’iperico per la bellezza

Se il suo utilizzo per lenire i dolori profondi dell’essere è sempre più in voga, non altrettanto si può dire del suo uso pro bellezza.

Eppure  anche in questo ambito l’iperico ha le carte in regola per diventare un prezioso alleato, soprattutto in estate.

L’olio di iperico, ottenuto dalla macerazione dei fiori in olio di oliva o di mandorle, ha proprietà interessanti soprattutto perchè contiene fra l’altro iperina, iperforina e ipericina, sostanze ritenute efficacemente antibiotiche e antisettiche, ma anche lenitive e cicatrizzanti. Per questo è indicata  nella prevenzione e cura delle scottature solari, anche perchè mentre l’olio essenziale di cui la pianta è ricchissima esercita un’azione filtrante sui raggi solari, l’ipericina si ritiene in grado di velocizzare il richiamo dei pigmenti di melanina favorendo l’abbronzatura mentre l’iperina secondo recenti studi avrebbe il potere di diminuire i rischi di eritema grazie ad un effetto vasoprotettore molto spiccato.

Attenzione però anche in questo caso al fai da te selvaggio:

se volete farvi un olio all’iperico rispettate le dosi e soprattutto

evitate di esporvi al sole subito dopo esservi unte

Anticipate i tempi e lasciate che l’olio venga completamente assorbito.

Il rischio è quello di eccedere, e allora l’effetto fotosensibilizzante dell’iperico prevarrebbe su quello protettivo. Seguite allora le dosi consigliate per un olio di iperico.  Cento grammi di fiori e foglioline in mezzo litro di olio. Lasciare macerare alla luce del sole per trenta giorno quindi filtrare. Si otterrà un olio rosso fiamma dal colore carico, ricco di proprietà fra le quali, non ultime, quelle di essere uno dei migliori

ANTIRUGHE NATURALE.

iperico con grillo

Un’ultima avvertenza: usare con precauzione particolare se si utilizzano altri farmaci (es. antidepressivi serotoninici, coumadin, antibiotici) e consultare il medico.

 

Particolare attenzione in caso di uso della pillola anticoncezionale.

Dosi significative potrebbero metterne a rischio l’efficacia visto che l’iperico ha effetti ancora poco noti sull’estro femminile, anche se per esempio è utilizzato anche per prevenire i dolori premestruali di cui soffrono molte donne.

Ci sarebbero mille altri usi e mille cose da dire, sull’iperico, e per questo non è detto che non torneremo prima o poi a scoprire qualche altra virtù nascosta di una fra le erbe più importanti del comparto erboristico nel suo insieme.

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: